Dott. Rossana Castellana  - Specialista in dermatologia

Psoriasi

La psoriasi, che colpisce circa 2% della popolazione nei paesi occidentali, è una malattia cutanea ereditaria con molteplici espressioni cliniche; tuttavia, la forma più frequente è la psoriasi volgare, che si manifesta sotto forma di placche e papule di colore rosso opaco, coperte da squame biancastre, recidivanti, a volte pruriginose, ad andamento cronico.
L'intensità delle manifestazioni cliniche varia negli individui colpiti: alcuni presentano un interessamento cutaneo diffuso, altri solo poche placche localizzate (preferenzialmente sui gomiti, ginocchia, regione sacrale, capillizio, palme delle mani, piante dei piedi e  unghie).
Alcuni fattori possono aver importanza nello scatenare le lesioni, come i traumi fisici, alcuni farmaci, le infezioni, l'assunzione di alcool e principalmente lo stress emotivo.

Trattamento in monoterapia, terapia combinata o a rotazione (in base al tipo di psoriasi, all'età e all'estensione delle lesioni)

- Farmaci topici (corticosteroidi, analoghi della vitamina D);
- idratazione cutanea;
- retinoidi orali;
- terapia sistemica con methotrexate, ciclosporina;
- farmaci biologici;
- PUVA-terapia;
- fototerapia UVB a banda stretta.


sfondo
fondo