Dott. Rossana Castellana  - Specialista in dermatologia

Rimodellamento del naso

Il naso è l'elemento più sporgente del viso ed è determinante nella fisionomia. Quindi le alterazioni del naso risultano particolarmente evidenti e causano notevoli problemi estetici, con effetti negativi sulla autostima e disagi nelle relazioni interpersonali.  

Quando i difetti riguardano la struttura osseo-cartilaginea del naso e sono molto marcati, sono indicati gli interventi più invasivi, come la rinoplastica.
Quando invece si vuole correggere una lieve imperfezione, come la punta del naso leggermente all'ingiù, oppure il dorso del naso leggermente incavato, o con una discreta gobba o gibbo, si può ricorrere a trattamenti meno invasivi non chirurgici, consentendo al paziente di ammirare subito il risultato, senza dover affrontare un decorso post-operatorio.

L'applicazione del botulino, con una tecnica particolare, provoca il rilassamento di alcuni muscoli del viso e permette di sollevare leggermente la punta del naso.
L'impianto di un filler di acido ialuronico, da solo o in associazione col botulino, viene utilizzato per riempire difetti del profilo nasale o per rimodellare la punta del naso e l'angolo nasolabiale.

Queste tecniche moderne di rimodellamento del naso vanno applicate tenendo conto della morfologia del viso, in maniera tale da modellare un naso in armonia con l'immagine globale del volto.
Quindi, è molto importante la visita iniziale con un medico affidabile ed esperto in medicina estetica, che possa valutare accuratamente le reali necessità e le aspettative del paziente e proporre le modalità di trattamento più adeguate al caso.

Trattamento

- Filler di Acido Ialuronico;
- botulino.


sfondo
fondo