Dott. Rossana Castellana  - Specialista in dermatologia

Trattamento delle smagliature

Le smagliature (o atrofie dermo-epidermiche a strie o striae distensae) sono delle ci-catrici della cute, dovute alla rottura delle fibre elastiche del derma. Il colore dipende dallo stadio delle cicatrici: in fase iniziale presentano un colore rosso-violaceo e con il tempo, diventano bianche e lucide.

Sono un problema che colpisce maggiormente le donne, ma si possono riscontrare anche negli uomini.

Le zone più colpite sono addome, seno, glutei, cosce e fianchi. Solitamente appaiono dopo lo sviluppo, durante l'adolescenza, in seguito a un cambiamento repentino nel corpo, oppure durante e dopo una gravidanza, o dopo aumento o perdita di peso eccessive. Possono comparire anche dopo assunzione protratta per lungo tempo di alcuni farmaci, come i cortisonici.

Le smagliature si formano perché la pelle, quando aumenta il volume corporeo, subisce una forte tensione e non ha il tempo di riadattarsi, con conseguente rottura delle fibre elastiche del derma.

La prevenzione consiste nell'idratare la pelle, applicare creme che migliorano l'elasticità e la tonicità cutanee, praticare attività fisica, seguire un'alimentazione equilibrata e bere molta acqua.

Le smagliature rosse (recenti) sono più facili da curare, poiché i trattamenti disponibili si mostrano più efficaci. Quindi, è importante rivolgersi a un dermatologo il prima possibile, appena appaiono le smagliature; lo specialista esperto potrà valutare e indicare la modalità di trattamento più adeguata, in base al tipo di smagliature e alle cause.

Trattamento

- Farmaci locali e creme idratanti;
- laserterapia (Laser frazionale, Palomar Starlux® 1540);
- carbossiterapia.


sfondo
fondo