Dott. Rossana Castellana  - Specialista in dermatologia

Carbossiterapia

Cos'è la carbossiterapia?

carbossiterapiaLa carbossiterapia consiste nella somministrazione mediante microiniezioni intradermiche o sottocutanee di anidride carbonica medicale (CO2), erogata da un'apparecchiatura specifica.

Come funziona?

L'anidride carbonica è un gas atossico, naturale, normalmente prodotto durante la nostra respirazione che, iniettato in modo controllato, produce vasodilatazione e riattiva il microcircolo. Ha anche un effetto lipolitico, ossia riduce gli accumuli di grasso e un effetto tonificante sulla parete dei vasi linfatici, migliorando così il trofismo ed il metabolismo dei tessuti.  
Grazie allo scollamento dei tessuti prodotto dall'inoculazione della CO2 tra l'epidermide e il derma, si ottiene un ringiovanimento del derma e una migliore elasticità cutanea.

Quali sono le indicazioni?

È indicata per il trattamento di:
- cellulite;
- adiposità localizzate;
- ridefinizione del contorno viso;
- rilassamento cutaneo dell'addome;
- rilassamento cutaneo dell'interno cosce e dell'interno braccia;
- ringiovanimento del collo e décollété (rilassamento cutaneo e microrugosità);
- rilassamento delle palpebre;
- stasi venosa;
- stasi linfatica (gonfiore alle gambe);
- alopecia (perdita dei capelli);
- smagliature.

Il trattamento può essere eseguito con tecnica particolare anche per dare turgore alla palpebra superiore o ridurre le borse a livello delle palpebre inferiori.

Lo strumento utilizzato nel nostro studio è la CDT Evolution, unica apparecchiatura medica per Carbossiterapia approvata dal Ministero della Salute e certificata nella Comunità Europea.


sfondo
fondo